COMUNICATO STAMPA

Ieri era #LOTTOMARZO e il nostro modo per urlarlo a gran voce è stato partecipare al sit in a Udine e firmare l’istanza di autotutela rivolta al Sindaco Fontanini per l’annullamento delle nomine dei consiglieri di quartiere che non rispettano la parità di genere.
Anche la nostra Presidente Mery Pagliarini era stata candidata dalla nostra associazione per il territorio Cormor-San Domenico-Villaggio del
sole-Rizzi-San Rocco, ma, come ha sottolineato alla conferenza stampa tenutasi ieri in Libreria Friuli, non è stata eletta e senza motivazione alcuna. Malgrado Get Up sia una realtà radicata e l’unica agenzia educativa presente nei territori del
Villaggio del Sole e di San Domenico, è stata esclusa dai processi decisionali. Come ha ricordato la nostra Presidente, Get Up è nata per colmare un vuoto delle istituzioni ed è nuovamente vittima di ulteriori negligenze. Pensavamo che i consigli di quartiere potessero rappresentare uno strumento di partecipazione dal basso e invece mancano di accessibilità alla donna, andando contro ai principi cardini della nostra Costituzione.

“Il nostro territorio è l’unico in cui il numero di donne nel consiglio di quartiere è pari a 0: come donna, come cittadina attiva, come giovane di 22 anni, come abitante del Villaggio del Sole, come Presidente di Get Up firmo e richiedo al Sindaco Fontanini di annullare le nomine.”
Mery Pagliarini

Articolo pubblicato sul “Il Friuli”

http://www.ilfriuli.it/articolo/politica/udine,-nei-quartieri-nominate-pochissime-donne/3/194769

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *